due arresti e un espulsione

Albarella: ancora ritrovamenti sospetti

Gli ultimi giorni ad Albarella,  e per la precisione nella spiaggia libera di Rosolina, sono stati fatti dei ritrovamenti molto strani.

Qualche giorno fa erano stati ritrovati un osso appartenente ad un bacino umano ed una mandibola con due denti ancora attaccati.

I ritrovamenti, come si può ben intuire, hanno destato non poca attenzione ed anche un senso di inquietudine particolare.

Qualche giorno fa, invece, è stato ritrovato un altro osso. Si tratta di un osso curvo lungo circa 17 cm ed a causa dell’avanzato stato di decomposizione sono ancora in atto le indagini e gli esami per capire se si tratta realmente di un osso umano od invece di un animale morto.

Il pm Giorgio Falcone della procura di Padova si è subito mosso per verificare che non vi sia un connubio tra i ritrovamenti delle ossa e la scomparsa della padovana Isabella Noventa tra i giorni 15 e 16 gennaio dell’anno 2016.

I ritrovamenti potrebbero essere una svolta in quella vicenda in cui si sono visti i fratelli Freddy e Debora Sorgato condannati a 30 anni insieme alla tabaccaia Manuela Cocco che di anni ne ha presi 16. Il corpo di Isabella non è mai stato ritrovato ma ora c’è speranza che qualcosa possa cambiare.

Gli esami e le indagini sulle ossa cominceranno il giorno 6 settembre ed il tutto sarà sicuramente sotto osservazione da parte di molte persone.

A suo tempo fu un omicidio che destò tanto scalpore e di cui ancora oggi si parla con molto dispiacere per quella giovane donna che ora non c’è più e che merita giustizia ed una degna sepoltura.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *