Belluno: mancano posti letti negli ospedali

E’ successo proprio nei giorni scorsi a Belluno.

Nel cuore della notte il sindaco della città è stato ripetutamente chiamato per un grave problema che era sorto nell’ospedale di Belluno.

Un uomo con evidenti problemi di natura psichiatrica e con urgente bisogno di assistenza sanitaria, è rimasto per ore in attesa per avere delle cure e per fare un importante Tso che era del tutto necessario nelle sue condizioni.

Il sindaco Jacopo Massaro si è subito messo all’opera e ha chiamato in tutti gli ospedali della provincia cercando una soluzione. Soluzione che purtroppo non è arrivata.

L’ospedale si è quindi visto costretto a trasferire il paziente in un ospedale fuori provincia in cui aveva ancora qualche posto letto.

Questa situazione dimostra come il taglio fatto ai diversi ospedali in merito al numero di posti letto voluta dalla Regione sia stata davvero drastico e del tutto inopportuno.

Un fatto che ha fatto davvero arrabbiare e soprattutto preoccupare il sindaco il quale ha dichiarato di voler chiedere una revisione delle riforme fatto in campo sanitario.

Il caso di quella notte potrebbe essere solo il primo di una lunga serie, e le prossime volte potrebbe anche essere un qualcosa di molto più grave con un rischio decisamente maggiore.

La sanità è molto importante e forse è bene rivedere tutti i piani e cercare di salvaguardare questo settore che ha delle ripercussioni davvero enormi su tutta la cittadinanza.

Il caso è già stato messo sotto supervisione delle Regione ora non resta che attendere nuove notizie.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *