Buone notizie dal Pakistan: alpini salvi

Proprio nella giornata di ieri vi avevamo parlato della brutta vicenda avvenuta durante un’escursione nella valle di Ishkoman, nel distretto di Ghizer, in Pakistan ad oltre 5000 metri di altezza.

Il gruppo era stato sorpreso da una brutta tempesta che aveva portato ad una valanga che gli aveva sommersi temendo ormai il peggio.

La situazione era ancora più nera viste le condizioni meteorologiche molto avverse che avevano costretto alla ritirata delle squadre di soccorso e ricerca fino al miglioramento del meteo.

Fortunatamente il tempo si è stabilizzato portando immediatamente alla partenza dei soccorsi che hanno trovato tutti e 4 i veneti salvi.

Tre originari di Vicenza ed uno originario da Treviso. Quattro amici che hanno vissuto davvero un’avventura, forse non come l’avevano pensata però.

Purtroppo nella vicenda, però, un uomo ha perso la vita: una guida alpina locale che aveva accompagnato il gruppo insieme a due suoi colleghi.

Alla prima chiamata dei soccorsi la situazione sembrava brutta per davvero: c’erano parecchie ferite, un braccio rotto, un piede rotto e la guida alpina morta sul colpo.

Tutto faceva pensare al peggio.

Fortunatamente si sono fatti forza e sono riusciti a liberarsi dalla neve ed a camminare fino al primo accampamento.

Una situazione estrema che ha visto il lieto fino con il primo accenno di sole.

Tutti sono stati immediatamente portati in ospedale per accertamenti e visite varie ma apparte qualche ferita e qualche osso rotto sembrano stare tutti bene.

Il pensiero va alla famiglia della guida alpina che ha perso la vita mentre stava facendo il suo lavoro che era anche la sua grande passione.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *