Cinema e psicologia: gli eventi da gennaio

Dal cinema riflessioni su sociale, famiglia, relazioni personali ed identità. Ritorna per il secondo anno consecutivo la mini rassegna “Dialoghi tra cinema e psicologia. I sogni, l’inconscio, i deliri”, in programma per otto serate al teatro Modus, in piazza Orti di Spagna a San Zeno.

Le proiezioni si terranno dal 21 gennaio al 31 marzo, il martedì, a partire dalle 20.30, con ingresso libero. E’ richiesta la prenotazione, da effettuare online sul sito modusverona.it.

In programma la proiezioni dei film: Il ragazzo invisibile, il 21 gennaio; Rocketman, il 28 gennaio; I sogni segreti di Walter Mitty, il 18 febbraio; Essere John Malkovich, il 25 febbraio; Donne senza uomini, il 3 marzo; Beate, il 10 marzo; The Help, il 24 marzo; La battaglia dei sessi, il 31 marzo.
Al termine di ogni film saranno proposti momenti di dialogo con il pubblico, con il supporto in sala dello psichiatra e psicoterapeuta Stefano Baratta e della psicologa Irene Tommasi, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione Convergenze, promotrice del progetto con Modus Teatro Impiria.

Il programma dell’iniziativa è stato presentato questa mattina dall’assessore Marco Padovani insieme al direttore artistico di Modus Andrea Castelletti. Presenti anche Baratta e Tommasi di Convergenze.

“Un’interessante opportunità di incontro e di confronto su tematiche sociali di forte rilevanza – spiega l’assessore Padovani –. Partendo dalle storie raccontate nei film, viene data la possibilità al pubblico di riflettere e poi discutere sui problematiche che possono riguardare la vita di ognuno di noi”.

Il programma completo dell’iniziativa sul sito modusverona.it

 

Fonte: Comune di Verona

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *