gruppi

Controllo di vicinato, in 50 all’assemblea per i nuovi gruppi di Parco Città e Santa Lucia

Ha suscitato grande interesse l’assemblea pubblica organizzata ieri sera (mercoledì 30 settembre) per la costituzione di due nuovi gruppi di controllo di vicinato nelle zone di Parco Città e Santa Lucia.

All’ex circoscrizione 4 di via Turra, infatti, tutti i 50 posti disponibili per il pubblico sono stati occupati da cittadini interessati a capire il funzionamento di questa attività civica già operativa nell’area di parco Fornaci, via Adenauer, Gandhi e Allende e nella zona compresa tra Campo Marzo, viale Milano e piazzale Bologna.

Gli strumenti e le strategie di questo nuovo percorso di collaborazione tra cittadini, amministrazione e forze dell’ordine per la promozione della sicurezza urbana sono stati illustrati dal sindaco Francesco Rucco e dal consigliere comunale delegato alla sicurezza partecipata Roberto Ciambetti.

Hanno quindi preso la parola il comandante dei carabinieri della compagnia di Vicenza Umberto Gallucci, il dirigente della sezione volanti della questura commissario capo Raimondo Martorano, il comandante della guardia di finanza della compagnia di Vicenza Lorenzo Marzoli e il comandante della polizia locale di Vicenza Massimo Parolin.

“Sono stati davvero tanti i cittadini che hanno partecipato all’incontro – dichiara il consigliere Roberto Ciambetti – sia per capire i meccanismi della sicurezza partecipata, sia per dare la propria disponibilità ad inziare un percorso di volontariato nell’ambito del controllo di vicinato. Alcuni, provenienti da altre zone di Vicenza, hanno chiesto che il progetto venga attivato anche altrove. Positiva è stata la presenza di tutte le forze dell’ordine a fianco dell’amministrazione comunale, a rappresentare l’indispensabile lavoro di squadra che dà forza a questa iniziativa”.

Al termine dell’incontro sono stati raccolti i nominativi delle persone interessate a far parte dei due gruppi e, in particolare, a proporsi come coordinatore e vicecoordinatore, per il vaglio delle candidature da parte della prefettura e la successiva individuazione e nomina.

Fonte: Comune di Vicenza

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *