Coronavirus: sanificare anche i taxi

Taxi, servizi di noleggio con conducente (effettuati sia con bus che autovettura), ma anche bus e trenino turistico vanno sottoposti a sanificazione. A confermarlo la Regione Veneto, in attuazione dell’ordinanza del Ministero della Salute, che inserisce tra i mezzi del trasporto pubblico locale anche questi operatori.

 

Pertanto, il Comune ha inviato una lettera alle associazioni di categoria affinché informino i propri addetti. Tutti gli operatori del settore dovranno occuparsi della sanificazione dei mezzi oltre ad essere in grado di adottare le misure più idonee al contenimento del virus, comprese le disposizioni igieniche generali che valgono per ogni cittadino, tra cui il mantenimento della distanza minima e il lavaggio delle mani.

 

Come espressamente richiesto dalla Giunta regionale, ogni lunedì la Direzione Commercio del Comune dovrà trasmettere un report delle misure adottate, in cui dovranno essere comunicate le modalità messe in atto per rispettare le direttive sanitarie.

 

“Quella che applichiamo è un’ulteriore misura contro la diffusione del virus e a favore della sicurezza di cittadini e operatori – ha detto l’assessore alle Attività produttive -. Ma con questo sforzo straordinario vogliamo invitare i cittadini a continuare a vivere la propria quotidianità e a utilizzare taxi e servizi di trasporto, confidando nel fatto di trovare mezzi che adesso sono anche sanificati”.

Fonte: Comune di Verona

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *