Elton John in tour: ma c’è anche un po’ di Verona

Elton John non ha di certo bisogno di presentazioni. Un cantante con una carriera alle spalle davvero unica, e che ancora continua imperterrita.

Un cantante che ha fatto sognare milioni di persone e che ancora oggi non ha perso il suo fuoco interiore e ci regala canzoni uniche ed indimenticabili.

Il suo tour 2019 è già partito e numerose sono le date in giro per il mondo.

La tappa di 2 giorni fa in Germani, però, ha anche un po’ di sapore veronese ed ora vi spieghiamo subito il perché.

Durante il concerto avutosi qualche giorno fa nell’Arena di Verona, il chitarrista John Jorgenson, ha fatto una brutta caduta sul palco arrivando a fratturarsi anche una mano.

Si sa, per un chitarrista è davvero una disgrazia, soprattutto perché si trovava anche nel bel mezzo di un tour mondiale.

E’ stato subito soccorso e portato nell’ospedale di Verona.

Qui ha avuto tutte le cure necessarie ed è stato subito operato dallo staff chirurgico del Policlinico di Verona.

Un intervento che è stato davvero pronto e veloce e che ha dato la possibilità a John Jorgenson di essere presente già durante la data in Germania a Wiesbaden.

Ancora una volta la sanità veneta ha portato alla luce grande efficienza e preparazione.

Se non si fosse intervenuti in tempo la mano non si sarebbe sistemata e tornata in perfetta mobilità in cosi breve tempo e quindi per John Jorgenson sarebbe stata la fine del suo tour con Elton John.

Insomma, Verona sta un po’ andando in giro per il mondo con la vera musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *