Feste di Natale: boom di visitatori ai musei

Quasi 18 mila visitatori in più nei musei cittadini durante le festività rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Complessivamente, infatti, tra il 21 dicembre 2019 e il 6 gennaio 2020 sono stati emessi dal sistema museale cittadino “I MUV – Musei di Verona” 107.044 biglietti di entrata ai musei, contro gli 89.233 acquistati negli stessi giorni di festa, a cavallo tra il 2018 e il 2019.

L’intero sistema museale cittadino (Arena, Casa di Giulietta, Gam, Museo Archeologico-Teatro Romano, Museo degli affreschi, Museo di Castelvecchio e Museo Maffeiano) ha registrato un aumento, in alcuni casi molto consistente, delle presenze. Unica eccezione il Museo di Storia naturale che ha chiuso il periodo con un leggero calo.

Nelle due settimane di Festività natalizie, sono stati venduti 7.005 biglietti in più per entrare in Arena. Complessivamente, 48.120 contro i 41.115 dello stesso periodo dell’anno scorso. Più 6.126 ingressi per la Casa di Giulietta, cioè 27.857 rispetto ai 21.731 nei giorni a cavallo tra 18/19, e 3.041 biglietti in più per entrare al Museo di Castelvecchio, visitato da 12.285 persone contro le 9.244 delle scorse vacanze natalizie. Incremento di 1.032 biglietti al Museo degli Affreschi, visitato da 5.650 persone, ma saldo positivo anche alla Galleria d’Arte Moderna con 347 biglietti venduti in più, per complessivi 5.627 visitatori, al Museo Archeologico del Teatro Romano, più 692 e 6.013 ingressi e al Museo Maffeiano con più 25 e 979 ingressi.

“Sono contenta che il Sistema museale abbia saputo intercettare molti dei visitatori venuti nella nostra città durante le feste – ha detto l’assessore alla Cultura Francesca Briani –. È merito sicuramente delle tre mostre che abbiamo in corso alla Gam, al Museo Archeologico e a Castelvecchio e del grande patrimonio culturale, storico e artistico conservato nei nostri musei e che siamo impegnati a valorizzare e promuovere. L’Arena e la Casa di Giulietta sono conosciute in tutto il mondo, ma siamo impegnati a valorizzare sviluppare nuovi percorsi culturali e turistici per far scoprire altre straordinarie ricchezze della nostra città”.

 

Fonte: Comune di Verona

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *