Festival Primavera Music: il programma dell’evento

Promuovere la conoscenza della musica e valorizzare i giovani talenti. Con il suo duplice obiettivo torna, dal 7 aprile, il Festival Primavera Music Season della Gaspari Foundation.

In programma otto spettacoli inediti allestiti al teatro Filarmonico, alla sala Maffeiana, al teatro Nuovo, alla Gran Guardia e al teatro Romano. Un calendario eventi che propone al pubblico alcuni fra i più importanti componimenti, con tributi a compositori come Mozart, Beethoven, Handel e Tartini. Sul palco la nuova orchestra da camera “L’appassionata”, formata da professionisti under 35 provenienti da tutta Italia.

Ad apertura della rassegna, nella serata del 7 aprile al teatro Filarmonico, l’esecuzione, per la prima volta a Verona, della “Ressurrezione” di Handel, eseguita dalla Amsterdam Baroque Orchestra. Dirige il direttore d’orchestra olandese Ton Koopman.

La rassegna, patrocinata dal Comune di Verona e promossa e ideata dalla Gaspari Foundation, con il sostegno di BPER Banca, Windtex, Bauli, Reale mutua e Amaysie, proseguirà fino al 18 giugno.

Il programma prosegue il 18 aprile al teatro Nuovo, con “L’omaggio a Shakespeare” di Giancarlo Giannini; il 27 aprile alla sala Maffeiana, con il progetto Beerhoven 2020; il 4 maggio alla sala Maffeiana, con il progetto Tartini 2020; il 13 maggio al Filarmonico, con l’esibizione del pianista russo Grigory Sokolov. E ancora, il 1 giugno al Filarmonico, il concerto del gruppo vocale a cappella Voces8; il 10 giugno alla Gran Guardia, lo spettacolo di Elio “Musica Bestiale”; il 18 giugno al Teatro Romano, il concerto Mnozil Brass.

Acquisto dei biglietti online, attraverso il circuito GeTicket e le filiali Unicrediti, oppure al Box Office di via Pallone, 16. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.primaveramusic.it .

L’iniziativa è stata presentata, questa mattina, dall’assessore alla Cultura Francesca Briani insieme all’imprenditore e fondatore della Gaspari Foundation Giuseppe Gaspari. Presenti anche il responsabile direzione regionale triveneto di Bper Banca Giancarlo Guazzini e il direttore artistico del Festival Tommaso Benciolini.

“Ancora una volta – sottolinea l’assessore Briani – è bello poter apprezzare e sostenere come Amministrazione l’impegno dell’imprenditoria veronese nei confronti della cultura. Questo Festival, alla sua seconda edizione, è infatti un interessante esempio di come, a volte, da una passione personale possano nascere iniziative di pregio che contribuiscono a valorizzare non solo la cultura cittadina, ma anche la crescita di nuovi talenti”.

 

Fonte: Comune di Verona

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *