“Finalmente ti avvicino”: concorso su integrazione e barriere

Un concorso per coinvolgere gli studenti a confrontarsi sui temi dell’integrazione oltre le barriere architettoniche e culturali. Si intitola “Finalmente ti avvicino” ed è rivolto agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado.

A bandirlo l’Assessorato all’Istruzione del Comune e la Consulta comunale della Disabilità, con l’obiettivo di offrire agli studenti un’occasione di riflessione sui temi dell’inclusione e dell’accessibilità per le persone con disabilità. In più, propone di approfondire il tema dell’impegno personale come contributo ad una più concreta e pari dignità di cittadinanza delle persone, anche nella realtà quotidiana.
Per partecipare è necessario compilare l’apposita domanda, scaricabile dal sito web del Comune www.comune.verona.it, entro venerdì 24 aprile.

Gli studenti potranno proporre al concorso ogni forma di espressione artistico-figurativa e qualsiasi mezzo tecnologico, utile ad analizzare il tema dell’inclusione sociale. Gli alunni potranno concorrere sia singolarmente che con l’intera classe, privilegiando quest’ultima poiché prevede un lavoro di gruppo, di confronto e di interscambio. Una commissione composta da rappresentanti delle associazioni che partecipano alla Consulta Comunale della Disabilità e del Comune selezionerà i lavori ritenuti di particolare interesse educativo. La premiazione si terrà in Gran Guardia nel mese di maggio.

“Attendo con interesse – ha detto l’assessore all’Istruzione – di vedere i lavori dei partecipanti al concorso, soprattutto per poter raccogliere i punti di vista e i suggerimenti dei giovani cittadini. Tra gli obiettivi, c’è anche quello di far crescere la consapevolezza sull’importanza di impegnarsi per una società per tutti. La piena inclusione e l’integrazione sono una sfida e un’opportunità per ciascuno, un’occasione di crescita e di stimolo per l’intera società”.

 

Richiamando la Convenzione delle Nazioni Unite per i diritti delle persone con disabilità, il concorso invita, perciò, a documentare lo stato attuale e ad analizzare il modo in cui la comunicazione modifichi o meno il pensiero e l’azione che portano ad una maggiore e più consapevole inclusione.

 

Il bando ed il modulo per la partecipazione sono scaricabili dal sito web del Comune di Verona www.comune.verona.it. Le domande, redatte sull’apposito modulo, dovranno pervenire al Comune di Verona entro il giorno 24 aprile 2020.

 

Per ulteriori informazioni: Direzione Politiche Educative Scolastiche e Giovanili
Tel. 045/8079653 – 9614.

Fonte: Comune di Verona

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *