Il primo spettacolo del 2020 a Teatro: “La casa nova”

Domenica 5 gennaio, alle 16.30, al Teatro Momo di Mestre si apre il sipario con il primo spettacolo del 2020 con “La casa nova”, commedia scritta da Carlo Goldoni nel 1760/61, poco prima della sua partenza per Parigi e dopo i trionfi veneziani dei suoi capolavori.

La commedia, che lo stesso autore considera una delle sue migliori, è uno straordinario affresco della borghesia settecentesca. Il dialetto qui è determinante per svelare tutte le sfumature poetiche disseminate nel parlare quotidiano.

Sono definitivamente superate sia le maschere, sia le situazioni comiche della commedia dell’arte: i personaggi vengono tratti dalla vita della media borghesia veneziana, inesauribile fonte di ispirazione per il nostro autore. Al centro della trama c’è il matrimonio, celebrato da soli quindici giorni, fra Cecilia e Anzoletto; questo matrimonio sta all’origine della rovina del novello sposo, troppo debole e innamorato per dire di no alla moglie, amante dell’eleganza e del lusso.

Solo l’intervento dello zio Cristofolo, burbero benefico, aggiusta le cose per l’inevitabile lieto fine. La Stagione Divertiamoci a Teatro è organizzata dal Settore Cultura del Comune di Venezia e da FITA Venezia.

info

Intero € 10.00 – ridotto € 8.00. In biglietteria del Teatro Toniolo (dalle 11:00 alle 12:30 e dalle 17:00 alle 19:30, chiuso il lunedì)

il giorno dello spettacolo al Teatro Momo a partire dalle ore 15.30.

 

Fonte: Comune di Venezia

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *