La nuova avventura nell’oceano per i disabili

Chi l’ha detto che i disabili non possono vivere una vera avventura spericolata?

Più dieci disabili avranno l’onore di partire il giorno otto luglio per Bordeaux dove vivranno una vera avventura seguendo le orme e le vicende di Capitan Turchese Malasorte.

Questo strano capitano è il protagonista dell’omonimo romanzo in cui vengono narrate moltissime vicende tutte in chiave puramente ironica, ma con uno sfondo anche di valori ed insegnamenti importanti.

Il viaggio durerà ben 8 lunghi giorni visto che il ritorno è fissato per la giornata del 16 luglio.

Nel lontano 1755 c’era ben 500 navi corsare che viaggiavano lungo gli oceani ed i mari dell’Europa, e questa esperienza ha tutta la volontà di far rivivere quelle emozioni a chi vi parteciperà.

Un modo per creare un vero clima di autonomia ed indipendenza anche per tutte quelle persone che a causa della loro disabilità magari non hanno mai avuto la felicità di sentirsi davvero liberi.

Al giorno d’oggi la disabilità è vista in maniera molto diversa rispetto ad anni fa, ma arieggia sempre quel senso di privazione di un qualcosa nella vita.

In realtà, però, essere disabili non significa non poter vivere appieno, significa solo trovare il modo giusto per poter vivere a 100 all’ora nonostante tutti i problemi.

Ecco che questa avventura e progetto ha proprio la voglia di dare speranza, e la voglia di far capire a tutti che vivere a pieni polmoni è possibile, basta solo crederci.

Non ci resta che aspetta i racconti di questa grande avventura che partirà dalla città di Padova, una città sempre sensibile e molto attenta ai bisogni di tutti.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *