Lavoro in Veneto: netti miglioramenti

Sono passati ormai più di 10 anni da quando è stata proclamata un po’ lo stato di crisi per quanto riguarda il settore lavorativo in Italia.

Una crisi che ha messo a dura prova tante famiglie e non che hanno dovuto stringere i denti e credere che prima o poi il sole arriva sempre.

Certo è presto per parlare di sole dopo la tempesta ma i dati statistici parlano chiaro ed affermano che un bel cenno di ripresa c’è eccome.

I livelli di occupazione infatti è finalmente ritornato ai livelli pre crisi, ovvero a quelli dell’anno 2008, anzi siamo ben lieti di informarvi che quel dato è stato anche leggermente superato.

Se nel ormai lontano 2008 il tasso di occupazione era di 66,%, ora il tasso è di 66,6%.

Anche il tasso di disoccupazione è scesa a 6,4%. Altro segno che qualcosa si sta muovendo in positivo. Anche se prima della crisi questo numero era di 3,4%.

Se poi dividiamo il popolo veneto tra uomini e donne  ecco che si scopre che le donne hanno già ampliamente superato il loro vecchio tasso di occupazione partendo da 55,7% per arrivare a 58,2%. Gli uomini, invece, sono ancora al 75%, ovvero di poco sotto al dato del 2008 del 77%.

Purtroppo, però, il tasso femminile si abbassa dal 92% nelle donne single al 65% nelle donne madri. Indice di come ci sia ancora molto da fare nel tema della maternità.

Segni positivi comunque che fa ben sperare in un futuro più roseo dal punto di vista lavorativo ed economico.

Il Veneto è sempre stata una regione molto produttiva ed ancora una volta lo sta dimostrando.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *