lupo in veneto

Lupi in Veneto: i primi controlli

I lupi sono una specie animale purtroppo in via di estinzione.

Per quanto siano ancora molti gli esemplari nel mondo bisogna anche dire che il numero scende in maniera piuttosto veloce a causa di persone che non hanno il rispetto per il naturale ciclo della vita.

Ecco che, già da qualche tempo, è partito un progetto per la salvaguardia di questa specie protetta per permettere a loro una vita in piena salute e l’esistenza su questo pianeta per molto e molto tempo ancora.

Il progetto fino ad ora era sempre stato su carta ed aveva come fondatore l’Istituto superiore di prevenzione e protezione ambientale.

Nella notte, però, il progetto è diventato finalmente realtà con la prima cattura di un lupo selvatico sul Monte Grappa.

La cattura ovviamente è stata solo momentanea e necessaria per l’allacciamento del radiocollare per controllare i suoi spostamenti e scoprire eventuali informazioni utili per salvaguardare la specie.

Il progetto sperimentale per la gestione del lupo in Veneto attraverso catture e telemetria satellitare ha anche come scopo quello di creare un perfetto equilibrio nella convivenza tra uomo e lupo ed evitare che i lupi entrino nella zona dei coltivatori che lavorano duramente ai loro raccolti e bestiame. Ed evitare cosi anche morti inutili di animali.

Il progetto è anche stato protagonista di alcune proteste in quanto ritenuto inutile. Ora finalmente con il primo lupo monitorato si avrà modo di capire se il progetto è davvero inutile o se invece potrà dare una svolta.

Il lupo catturato è un esemplare del sesso femminile di 35 chili ed in buone condizioni di salute.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *