Meteo: nuova allerta

Ed ecco che dopo un weekend piuttosto burrascoso ed una giornata di ieri con temporali sparsi qua e là nel nord, una nuova perturbazione sembra proprio che toccherà alcune aree venete.

Nella notta, soprattutto, sembra che ci saranno dei rovesci piuttosto importanti con temporali e forti venti. Insomma, stessa identica perturbazione vista nello scorso sabato e domenica, ma speriamo con un’intensità minore.

Nella giornata di ieri 31 agosto era stato emesso anche lo stato di allerta giallo per molti bacini dell’Alto Piave, Bacchiglione, Alto-Adige ed altre zone limitrofe.

Per la giornata di oggi nessuna allerta in quanto dalla previsioni ed immagini meteorologiche non sembrano esserci i presupposti per un fenomeno troppo importante e pericoloso.

Un’estate un po’ anomale questa del 2019.

Dopo un inizio molto a rilento con temperature molto basse rispetto alla media fino a quasi i primi di luglio, ha poi fatto un boom con un caldo quasi africano, per poi portare numerose pertubazioni qua e là.

L’estate è sempre ricca di perturbazioni ma purtroppo ogni anno diventano molto più intese e sembra che ormai la tendenza sarà questa.

Statistiche e studi infatti hanno fatto notare come anche in luoghi prima insospettabili ci si dovrà abituare a forti acquazzoni, trombe d’aria e fenomeni climatici importanti.

L’estate ha ancora un bel po’ di settimane davanti e sicuramente questa non sarà l’ultima perturbazione che dovremo affrontare.

La Protezione Civile è sempre pronta e resta in contatto con il sistema di ricerca meteorologico così da essere sempre informata e ben organizzata per ogni evenienza.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *