due arresti e un espulsione

Morte di Pecchini: ancora non c’è chiarezza

Qualche giorno fa, purtroppo, è giunta notizia della morte di Vittore Pecchini, il preside dell’Istituto Marco Polo di Venezia.

La morte dell’uomo è avvenuta sabato sera e la causa sembrerebbe essere un arresto cardio circolatorio improvviso, anche se la sua giovane età ed il suo ottimo stato di salute potrebbero far pensare  anche ad altro.

I dubbi sono tanti, ed infatti ancora non è avvenuto il nulla osta da parte del magistrato per dare il permesso ai suoi cari di portare il corpo in cimitero per la sepoltura.

Si vuole ancora indagare più a fondo e capire bene quale sia stata la causa della sua morte veramente.

Aveva solo 57 anni ed era molto amato dai suoi studenti. Forse era proprio quel suo fare semplice e giovane che faceva simpatia agli studenti i quali sapevano di potersi fidare di lui.

E’ stato trovato e soccorso all’interno del suo camper che dista pochi metri dalla sua abitazione.

I soccorsi sono stati veloci e molto competenti, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Durante la mattina aveva partecipato a Sacca San Biagio alla manifestazione dedicata alla regata inter-istituti assieme ai suoi alunni ed era stata una mattinata di festa e gioia condivisa per quella uscita didattica. Il pomeriggio invece la tragedia.

Ora non resta che aspettare le ulteriore notizie dalle indagini e capire una volta per tutte cosa è successo per poter cosi finalmente dare all’uomo la sepoltura ed il funerale che merita.

Sicuramente molti giovani saranno presenti quel giorno per stringersi attorno alla sua famiglia.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *