Numero verde: 14mila telefonate in venti giorni

In poco più di due settimane sono arrivate 9479 chiamate al numero verde comunale 800644494. Attivo dall’11 marzo scorso, il call center è stato aperto apposta sull’emergenza Coronavirus con personale adeguatamente formato. Il servizio per i cittadini fornisce informazioni immediate su provvedimenti e decreti in vigore ed è operativo dalle 8 alle 18 per tutti i sette giorni della settimana.

Il numero non sostituisce quello già attivo dell’Ulss9 a cui rivolgersi per i quesiti sanitari. L’assistenza telefonica del Comune è a disposizione per chiarire i dubbi e per avere informazioni su eventuali variazioni e modifiche dei servizi erogati sul territorio, apertura al pubblico degli uffici comunali e per dare ogni altra notizia utile in riferimento alle misure attivate per contenere il contagio da Covid-19.

Molti, infatti, sono ancora i dubbi e le domande dei cittadini relativi ai comportamenti da tenere. In particolare, sono stati richiesti chiarimenti sui permessi per uscire, il buono spesa in aiuto alla popolazione, la consegna delle mascherine, ma anche richieste molto personali.

Nonostante l’avvenuto potenziamento del servizio, implementato affinché non venissero congestionati gli altri numeri telefonici, continuano le segnalazioni e richieste anche su altre linee. Nello stesso periodo, sono state ricevute 3968 chiamate sulla linea dell’URP, mentre altre ancora alla Centrale operativa della Polizia locale e al Centro operativo comunale – Coc della Protezione civile. In totale sono state quindi 13.447 le chiamate registrate fra numero verde e Urp in tema di Coronavirus.

 

 

Fonte: Comune di Verona

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *