Padova: controllo dei vigili in bici

Padova è sicuramente una delle città venete più ricche di storia e cultura. Una città famosissima e tanto amata in tutta Italia che ogni singolo anno porta milioni di turisti sul suo territorio.

Ecco, quindi, che proprio in questi giorni si è aperto un nuovo servizio di sorveglianza di vigili urbani in bicicletta.

Un servizio del tutto nuovo per la città padovana e che sembra aver comunque riscosso parecchi consensi da parte degli abitanti e dei turisti.

Il mese di agosto ha fatto notare ancora di più come la città sia sempre molto frequentata e quindi si è reso necessario un controllo che fosse il più presente e vicino alle persone.

Il poter girare in bicicletta per il centro storico, per le diverse vie, per il Prato della Valle e per i parchi consente ai vigili di poter controllare il tutto in maniera più completa e veloce e permette anche di essere molto più a contatto con le persone e magari rendersi conto anche meglio di eventuali modifiche od aiuto che possono essere loro dati.

Serenità è la parola che ha utilizzato il sindaco di Padova e che ha identificato come suo obiettivo principale.

Un maggiore controllo, una maggiore presenza ed anche solo la certezza di poter parlare in maniera più diretta con qualche vigile da sicuramente una sicurezza ed una serenità maggiore ad ogni cittadino ed anche ad ogni singolo turisti che approda qui per visitare le meraviglie dell’arte veneta ed italiana.

Un servizio nuovo, ma che ha tutte le carte in regole per continuare ad esistere a lungo.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *