Padova: negozio che diventa hotel

Molte volte si è detto di come Padova si stia sempre più popolando di stranieri ed extra comunitari. Una moltitudine di articoli che raccontano di come, soprattutto, la zona di Via Anelli dietro al centro commerciale Giotto, sia diventata una zona quasi infrequentabile per uno stato di degrado davvero elevato.

Ecco che, un negozio di via Venezia al numero 59 che doveva essere trasformato in una Chiesa Evangelica, è in realtà diventato un hotel abusivo.

Il posto è infatti stato occupato da stranieri che da più di un anno concedono di passare la notte all’interno per un costo di cinque o dieci euro.

All’interno sono stati posizionati dei materassi, delle coperte, delle stufe per riscaldarsi, dei frigoriferi ed anche delle bombole a gas con dei fornelli per cucinarsi dei pasti. Sono davvero tantissimi gli africani che hanno usufruito del servizio facendo intascare non pochi soldi all’ideatore di questa truffa. Si conta che erano circa 20 nigeriani ogni singola notte, e tutto questo per un anno intero.

La proprietaria stava cercando di vendere od affittare il posto tramite un’agenzia immobiliare la quale aveva affittato il tutto a dei nigeriani senza mettere a conoscenze del fatto la donna.

Appena scoperto il tutto, pochi giorni fa, ha chiamato anche dei fabbri per cambiare le serrature e dare quindi una fine a questo hotel abusivo.

La donna, inoltre, ha tutta l’intenzione di sporgere denuncia anche verso l’agenzia immobiliare.

Una situazione alquanto strana che mostra come quella zona continui ad essere davvero poco raccomandabile. Ora il negozio è chiuso e sgombro.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *