arrestato un minore

Rovigo: ancora ritrovamenti di ossa

Proprio qualche giorno fa avevamo scritto un articolo su un ritrovamento di ossa sospetto.

In quel caso si trattava del quarto ritrovamento nel giro di due settimane circa.

Ecco che in questa settimana è stato fatto un quinto ritrovamento che alza ancora di più il sospetto e l’attesa per le indagini e gli esami specifici.

Questa volta di tratta di un femore umano, almeno così sembra da un primo approccio e controllo.

Facendo il punto della situazione, quindi, sono stati ritrovati:

  • una mandibola con due denti
  • un frammento di osso di 12 cm che sembra essere appartenente ad un bacino
  • un pezzo di costola di 17 cm
  • un frammento di ossa con dimensioni di 9×7 cm
  • un pezzo di femore

Cinque ritrovamenti che fanno riaprire un caso ormai datato di qualche anno.

Si parla infatti della scomparsa di Isabella Noventa nell’anno 2016 tra il giorno 15 ed 16 gennaio.

I complici omicidi sono ancora in carcere per scontare la loro pena e durante le loro confessioni avrebbero dichiarato di aver gettato il corpo della donna nel Fiume Brenta.

La corrente potrebbe aver trasportato il corpo fino alla spiaggia di Albarella ed ecco che i ritrovamenti di ossa di questo agosto potrebbero essere la svolta nella vicenda.

Una donna uccisa a soli 55 anni e che ancora non ha avuto la sepoltura che merita.

Le indagini avranno inizio nel giorno di venerdì, ovvero il giorno 6 settembre e sono davvero molte le persone che stanno attendendo i risultati dei referti e successivi esami.

Non ci resta che attendere ancora per qualche giorno.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *