Sanità: troppa carenza di medici

La salute è una cosa importante, e di conseguenza anche tutta la sanità in generale.

Il Veneto è sicuramente un grande centro per quanto riguarda lo studio della medicina e la sua applicazione, basti pensare al famoso ed importante ospedale di Padova con la sua università.

Purtroppo, però, si sta creando una situazione molto critica per quanto riguarda l’assistenza medica.

I medici sono sempre di meno e questo sta portando a tanti problemi organizzativi.

Zaia ha affermato di come sia urgente il trovare una soluzione al più presto.

I numeri sono davvero alti.

Ben 1380 i medici che mancano. Questo dato fa ben capire quanto sia grave la situazione.

L’ultimo bando di concorso erano disponibili ben 81 posti, ma sono stati solo 3 i candidati che si sono presentati.

Ecco quindi che si apre una grande sfida, quella di creare ed aiutare tutti i giovani che hanno una passione per questo lavoro.

E’ necessario uno stravolgimento nell’educazione e preparazione dei futuri medici. Il primo motivo è sicuramente per continuare ad essere una regione avanzata ed all’avanguardia per quanto riguarda la medicina, il secondo motivo è per incentivare i giovani ad appassionarsi e seguire questa strada.

Una sfida davvero enorme ma del tutto necessaria affinché il numero di posti liberi negli ospedali siano sempre minori fino a scomparire.

Meno dottori significa un’efficienza sanitaria minore e maggiori tempi di attesa per ogni singola operazione, diagnosi e cura.

Il problema maggiore, poi, è l’assenza di medici specializzati.

Infatti, se il numero di laureati in medicina basterebbe, è il numero di specializzati che invece è troppo basso.

Maggiore fondi per le borse di studio potrebbe essere il primo intervento da fare.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *