due arresti e un espulsione

Treviso: morto per fare del bene

E’ successo qualche giorno fa nel trevigiano, per la precisione a Cison di Valmarino: un uomo ha cercato di fare del bene e purtroppo non ce l’ha fatta.

Aveva solo 46 anni ed ancora una vita davanti.

Pochi giorni fa l’uomo stava camminando tranquillo quando si è accorto di due giovani che avevano cominciato a litigare pesantemente alzando anche le mani.

L’uomo notando la loro giovane età e notando la forte rabbia di entrambi ha pensato bene di intervenire per cercare di dissipare questa rissa tra amici, anzi sembra che fossero addirittura fratelli.

Purtroppo il suo intervento ha si fermato la rissa, ma in modo molto tragico.

Mentre cercava di sedare il tutto è stato fortemente spinto cadendo a terra e sbattendo la testa in maniera molto forte.

I giovani si sono resi conto subito che l’urto era stato molto forte ed hanno chiamato immediatamente i soccorsi i quali sono arrivati dopo pochi minuti.

Purtroppo però c’è stato poco da fare e l’uomo ha persona la vita.

I due ragazzi si sono detti molto sconvolti dell’accaduto e sono ora in fermo di resta, ancora non si sa per quanto.

Non è la prima volta he si sente parlare di litigate e risse tra giovani in strada, e questa volta è costata molto cara.

I funerali non sono ancora avvenuti ed ancora non si sa se partirà la denuncia o meno da parte dei famigliari i quali hanno già molto a cui pensare ed abituarsi in questa nuova vita che continua sempre imperterrita.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *