Università di Padova: test di ingresso avviati

Nei giorni scorsi hanno avuto luogo i primi test d’ingresso a diverse facoltà universitarie della prestigiosa Università di Padova.

Tra tutte quelle che è spiccata maggiormente è quella di medicina, una delle facoltà più ambite, ed anche tra le più lunghe in assoluto.

Quest’anno sono stati ben 2.823 gli aspiranti che si sono presentati nelle aule per effettuare il test. Purtroppo, però, i posti disponibili sono solo 340 posti per il corso di laurea a numero chiuso di Medicina e Chirurgia e 27 posti di Odontoiatria e Protesi dentaria.

Il test eseguito ha portato non poche polemiche però a causa delle modifiche fatte dalle ultime norme.

Infatti, i minuti a disposizione sono 100 e le domande a cui rispondere 60 così suddivise:

  •  8 per matematica e fisica
  • 12 per chimica
  • 18 per biologia
  • 12 per cultura generale
  • 10 per logica

Le domande che hanno maggiormente alzato la polemica sono quelle sulla cultura generale che quest’anno sono sembrate un po’ troppo puntigliose.

Qualche esempio? Il presidente degli Stati Uniti nel 1962, la scoperta dell’America (1492), chi decifrò i codici nazisti, l’autore del libro Assassinio sull’Orient Express.

Molti gli studenti che si sono dichiarati un po’ interdetti da alcune domande poste come trabocchetti da quiz televisivo.

Il punto, secondo il loro punto di vista, è che per un indirizzo così scientifico non è indispensabile avere una cultura generale così approfondita ma dovrebbe, invece, essere approfondita la capacità nella logica e nelle materia scientifiche ed inerenti all’indirizzo di medicina.

Ora i diversi candidati devono attendere qualche giorno per poter avere i risultati e scoprire se saranno ammessi o meno.

Facendo in conti, con le tante richieste di quest’anno, ne passerà solamente 1 ogni 9 studenti.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *