due arresti e un espulsione

Veneto: ancora droga tra i giovani

Purtroppo non finiscono le notizie che riguardano lo spaccio e l’uso di stupefacenti, molte volte anche di categorie molto pesanti.

Purtroppo, un altro giovane ha perso la vita a causa di questa brutta dipendenza che sta colpendo sempre più giovani di questa generazione.

Il ragazzo aveva solo 23 anni e si era recato nel pomeriggio della giornata di ieri per stare in compagnia di un suo amico residente in una casa di Cittadella.

L’amico di 49 anni aveva acquistato eroina e cocaina per entrambi, per passare un pomeriggio di sballo in pratica.

Ad un certo punto l’uomo ha fatto una dose in vena di eroina al giovane, che poco dopo ha collassato a terra non riprendendosi più.

L’uomo è stato arrestato con una doppia denuncia: omicidio, come conseguenza di altro reato, nella fattispecie lo spiaccio di eroina e cocaina e la successiva iniezione che ha appunto tolto la vita al giovane.

Troppi i giovani che cadono nella trappola della droga e che si lasciano soppraffare da questo maledetto circolo vizioso che porta sempre di più ad aumentare le dosi ed a provare droghe sempre più pesanti e somministrazioni sempre più invadenti.

Purtroppo la lotta contro la droga e lo spaccio è davvero dura e sembra quasi impossibile da vincere. Quando poi accadono certi fatti ecco che il morale sale ancora più a terra. Tuttavia non bisogna demordere e si deve davvero lavorare più a fondo ed alle radici del problema.

Ora, però, non resta che stringerci attorno ai familiari e conoscenti del giovane ragazzo che ha perso la vita.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *