Veneto: weekend di acqua e temporali

Che l’estate sia già finita? A giudicare dal weekend appena trascorso sembrerebbe proprio di si.

Se i veneti pensavano di passare l’ultimo weekend al mare prima dell’inizio della scuole si sbagliavano di grosse perché sabato e domenica sono stati caratterizzati da forti piogge, temporali ed un abbassamento delle temperature importanti.

Molte zone del Veneto sono state colpite anche in modo piuttosto netto da temporali e vere e proprie bombe di acqua che hanno portato anche a notevoli disagi e danni.

Da Latisana a San Michele al Tagliamento da Annone Veneto a Eraclea, per esempio, le macchine sono state costrette a fare diversi slalom tra alberi caduti e pezzi di oggetti scaraventati dal forte vento.

Molte le zone allagate che si sono viste anche ben 10 cm di acqua in strada ed in casa.

Davvero critica la situazione soprattutto a Latisana dove un automobilista si è visto anche sommergere completamente dall’acqua in un sottopassaggio. Fortunatamente è riuscito ad uscire e mettersi in salvo ma il pericolo è stato davvero alto.

Nella serata di ieri sera si è visto un peggioramento delle condizioni meteorologiche ma fortunatamente con uno spostamento rispetto alle zone già molto colpite durante la giornata.

La giornata di oggi, invece, dovrebbe essere più tranquilla in quanto la perturbazione si sta avviando verso l’Italia Centrale e del sud.

Anche la regione del Friuli Venezia Giulia è stata particolarmente colpita come il Veneto ed ha avuto notevoli problemi di viabilità.

Come sempre, negli ultimi anni, i fenomeni di pioggia si fanno meno numerosi ma con un’intensità sempre più forte.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *