Verona: dove e per chi valgono i posti auto gratis?

Il minimo storico si è registrato nella giornata di mercoledì 25 marzo, con solo 4.636 auto in entrata in città. E’ la Centrale operativa comunale del Traffico che, in questi giorni di limitazioni, rileva i flussi prendendo a campione la situazione di via Torbido. Anche i dati di lunedì 23 e martedì 24 marzo, con rispettivi 4.800 e 4.894 mezzi sulle strade, registrano una forte diminuzione. Un dato positivo, visto che la regola numero uno per contenere il virus è spostarsi il meno possibile, solo lo stretto necessario.

Come ha sottolineato oggi l’assessore al Traffico Luca Zanotto, che ha illustrato i dati nel punto stampa in streaming insieme al sindaco Federico Sboarina.
A livello infrasettimanale, questi numeri sono i più bassi nella storia del traffico veicolare cittadino – ha detto l’assessore -. Le tre giornate, da lunedì a mercoledì, si differenziano per poche decine di auto, per un trend che si sta consolidando in modo positivo. Sono i valori che ci aspettavamo. Ricordo che il principale atto di prevenzione rispetto a questa pandemia è quello di restare a casa, questo è il risultato che dobbiamo perseguire quotidianamente per mantenere costante questa curva e contribuire a contrastare il più possibile il diffondersi del virus”.
Parcheggio gratis per il personale sanitario. Da oggi il parcheggio multipiano De Lellis, adiacente all’ospedale di Borgo Trento, mette a disposizione 50 posti auto gratuiti per il personale medico e sanitario che si trova in prima linea nell’affrontare l’emergenza legata al Coronavirus.
Saba Italia, l’azienda che gestisce il park cittadino, ha infatti accolto la sollecitazione dell’assessore al Traffico, a cui l’Azienda ospedaliera aveva segnalato la necessità. Una soluzione che permette di gestire nel migliore dei modi anche la turnazione di medici e infermieri, a due passi dalla struttura ospedaliera.
Una nota positiva per la nostra Azienda ospedaliera e per il personale sanitario – commenta l’assessore Zanotto -. Saba Italia gestisce diversi parcheggi in città, e quello di via De Lellis è senza dubbio il più comodo per chi lavora nell’ospedale di Borgo Trento. La decisione di Saba Italia dimostra una particolare attenzione verso la nostra comunità, ringrazio la società che si è resa disponibile a risolvere un problema”.
Fonte: Comune di Verona

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *