Verona: spia una donna sotto la doccia. Denuncia e percosse.

È successo in un campeggio nella provincia di Verona, per la precisione a Lazise.

Un turista di origini olandesi dell’età di 55 anni è stato sorpreso mentre spiava una giovane ragazza che stava facendo la doccia nei classici bagni pubblici dei campeggi estivi.

Due ospiti del campeggio hanno visto la scena e sono intervenuti immediatamente, anche in maniera piuttosto vistosa visto che è servito l’intervento della polizia per fermare il tutto.

L’olandese è stato denunciato per molestie sessuali. Fermarsi a guardare una donna mentre fa la doccia è violazione della privaci e tentativo di molestia per la legge italiana. Ed anche del resto del mondo.

L’uomo, al momento dell’arrivo della polizia, era cosciente e vigile ma presentava non poche ferite, soprattutto sulla testa.

La ragazza si è molto spaventate di quello che è successo e non si era minimamente accorta di essere vittima delle attenzioni dell’olandese.

La vittima dell’aggressione è stato portato in ospedale per cure mediche ed accertamenti. A parte un trauma cranico minore ed alcune lesioni varie come  la distorsione del rachide cervicale e la frattura della quarta costola, sta bene ed in meno di un mese il suo corpo avrà ripreso completamente le forze.

Di certo però il caso non passerà inosservato.

Parlando poi con gli altri turisti del campeggio si è scoperto che l’uomo era già un po’ di giorni che gironzolava sempre attorno al bagno pubblico femminile e che era stato avvistato già altre volte ad osservare donne mentre si facevano la doccia.

Non si sa cosa sarebbe successo ma evidentemente è stato meglio che sia stato tutto fermato prima che fosse troppo tardi.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *