Vicenza: affitti omessi nella dichiarazione dei redditi

E’ successo a Vicenza. La Guardia di Finanza ha scoperto una proprietaria vicentina di alcuni appartamenti nella città che affittava già da diversi anni le case guadagnando un bel gruzzoletto di soldi, ma omettendo sempre la dichiarazione dei redditi di queste cifre.

Un controllo fiscale che ha avuto una lunga durata e che ha preso come anni di riferimento il 2013, 2014, 2015, 2016 e 2017.

Una cosa che si sente spessi capitare, ma che quando si tratta di cifre del genere fa sempre un po’ discutere.

Ben 239.700 euro i soldi omessi e che quindi la signora ha intascato in nero, come si suol dire in gergo.

Per quanto riguarda i contratti di affitto tutto risulta essere iscritto e regolare, ma per quanto riguarda la parte contabile, invece, nulla è apposto.

La signora ha sicuramente avuto una brutta sorpresa quando ha capito di essere stata scoperta ed ora dovrà rendere bene i conti e pagare quello che doveva pagare negli anni passati, più anche eventuali sanzioni e multe.

Tanti i controlli fiscali che si stanno facendo in tutta Italia, d’altronde sono sempre di più le persone che cercano di evitate il pagamento delle tasse, che spesso è anche troppo alto bisogna ammetterlo.

Purtroppo però fare i furbi non serve a nulla perché i conti alla fine arrivano sempre, e pure anche parecchio salati.

La signora potrà sicuramente sistemare la sua situazione fiscale pagando a rate o con un altro metodo pattuito insieme al Fisco, ma questa storia le servirà da lezione per il futuro e per anche tutti gli altri italiani.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *